“La buona scuola”: ultimi 3 giorni disponibili per partecipare alla consultazione

“La buona scuola”: ultimi 3 giorni disponibili per partecipare alla consultazione

Con una Nota datata 12 novembre 2014, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Funzione pubblica, ha ricordato che sabato 15 novembre 2014 si chiudono i termini per partecipare alla consultazione pubblica relativa a “La Buona Scuola”, il Piano per il rilancio del sistema scolastico italiano annunciato dall’Esecutivo lo scorso 3 settembre.

Per partecipare alla consultazione online sarà sufficiente collegarsi al sito internet  www.labuonascuola.gov.it, dove è possibile consultare le informazioni relative al programma.

Chi fosse interessato a prendervi parte potrà interagire con tre diverse sezioni: il questionario, l’area per segnalare, organizzare e comunicare i risultati dei dibattiti sul territorio e quella per la raccolta e la discussione pubblica tra cittadini di buone pratiche e proposte su obiettivi concreti.

Stando ai dati diffusi dal Dipartimento il sito ha già registrato oltre 900.000 accessi e più di 100.000 utenti hanno preso parte alla consultazione. A questi si sommano i 1.200 dibattiti sul tema organizzati su tutto il territorio nazionale.


Tags assigned to this article:
Governopianoscuola

Related Articles

“Terzo settore”: pubblicati gli elenchi dei soggetti che hanno chiesto di accedere al beneficio del “5 per mille” 2015

  Sono stati pubblicati il 14 maggio 2015 sul sito dell’Agenzia delle Entrate gli elenchi dei soggetti che hanno presentato

Iva: soggette le somme dovute ad una Società a titolo di rimborso spese per inadempienza contrattuale in base ad un accordo conciliativo

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 386 del 22 settembre 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

Iva: aliquota ordinaria per clips endoscopiche, sonde rivestite con la guaina e cateteri di rilascio necessari per applicare le clips

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 610 del 18 dicembre 2020, ha stabilito che non è applicabile l’aliquota Iva