La giornata parlamentare – 18 marzo

by Redazione | 18/03/2019 9:49

L’Aula del Senato 

L’aula del Senato tornerà a riunirsi domani alle 15.30 per le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte in vista del Consiglio europeo del 21 e 22 marzo 2019. A seguire è prevista la discussione, con votazione a partire dalle 13 di mercoledì, della relazione della Giunta delle elezioni e delle Immunità parlamentari relativa alla domanda di autorizzazione a procedere in giudizio nei confronti di Matteo Salvini sul caso Diciotti. Giovedì esaminerà le mozioni di sfiducia presentate dalle opposizioni nei confronti del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli e inizierà la discussione sul disegno di legge relativo al salario minimo. Come di consueto mercoledì svolgerà le interrogazioni e giovedì alle 15 il question time.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali proseguirà l’esame del disegno di legge per laprevenzione dei maltrattamenti a danno di minori, anziani e disabili nelle strutture pubbliche e private. La Giustizia esaminerà il ddl per l’introduzione del reato di diffusione di video privati e il disegno di legge contro il voto di scambio politico-mafioso. In sede riunita con la Finanze, ascolterà i rappresentanti dell’IVASS sullo schema di decreto legislativo sull’incoraggiamento dell’impegno a lungo termine degli azionisti. La Finanze esaminerà la proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai gestori di crediti, agli acquirenti di crediti e al recupero delle garanzie reali.

La Commissione Lavori Pubblici ascolterà i rappresentanti di Italo sullo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario dell’UE e sullo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva sulla sicurezza delle ferrovie. La Agricoltura si confronterà sul ddl sull’agricoltura biologica e ascolterà i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Bonifiche, irrigazioni e miglioramenti fondiari (ANBI) in relazione all’affare assegnato sulle problematiche concernenti i consorzi di bonifica e d’irrigazione.

La Lavoro proseguirà il confronto sui disegni di legge relativi al caregiver familiare e sugli Atti europei relativi alle misure di emergenza nel settore di coordinamento della sicurezza sociale in seguito al recesso del Regno Unito dall’UE e alle risorse destinate alla dotazione specifica per l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile. La Salute si confronterà sul disegno di legge per il riassetto e la riforma della normativa in materia di sperimentazione clinica dei medicinali a uso umano, e svolgerà alcune audizioni sul disegno di legge relativo al riconoscimento della guarigione e piena cittadinanza delle persone con epilessia. Infine la Commissione Politiche dell’Unione Europea proseguirà l’esame e svolgerà alcune audizioni sulla legge di delegazione europea.

L’Aula della Camera 

L’Assemblea della Camera tornerà a riunirsi oggi 11 per l’esame del decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 e della proposta d’istituzione di una Commissione d’inchiesta sullo stato della sicurezza e sul degrado delle città. Martedì alle 10.30 ascolterà le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte sul Consiglio europeo del 21 e 22 marzo 2019 e sul Documento d’intesa tra l’Italia e il Governo della Repubblica popolare cinese sulla collaborazione all’interno del progetto economico “Via della Seta”. Come di consueto mercoledì alle 15 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

La Commissione Affari costituzionali svolgerà diverse audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla proposta di legge costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari e, in sede riunita con la Lavoro, proseguirà il confronto sulla pdl relativa agli interventi per la concretezza delle azioni delle Pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo. La Giustizia esaminerà le proposte di legge per la tutela delle vittime di violenza domestica e di genere e la pdl per l’assegno spettante dopo lo scioglimento del matrimonio o dell’unione civile.

Mercoledì alle 10 la Commissione Esteriascolterà la viceministra degli affari esteri Emanuela Claudia Del Re sullo stato delle relazioni tra l’Italia e l’Egitto anche in relazione all’accertamento delle responsabilità sulla morte di Giulio Regeni; a seguire esaminerà la risoluzione sull’attribuzione all’Italia della sezione distaccata del Tribunale unificato dei brevetti in vista della Brexit e ascolterà rappresentanti di Edison sulla politica estera energetica dell’Italia tra crisi regionali e rotte transcontinentali.

La Bilancio ascolterà i rappresentanti della Regione Sicilia sulla proposta di legge per il recupero di mancati trasferimenti erariali agli Enti locali della Regione siciliana e discuterà la relazione sugli indicatori di benessere equo e sostenibile 2019. La Finanze si confronterà sulla proposta per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale. La Cultura esaminerà la pdl per la promozione e il sostegno della lettura, e le proposte di legge sull’accesso ai corsi universitari.

La Commissione Ambiente ascolterà i rappresentanti dell’associazione delle aziende di selezione e valorizzazione degli imballaggi multimateriali (ASSOSELE) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e l’ANCI alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio; si confronterà sulla risoluzione per il miglioramento della qualità dell’aria e per l’accessibilità dei relativi dati.

La Trasporti proseguirà le audizioni sulle proposte di legge di modifica del Codice della strada; ascolterà i rappresentanti di Assotelecomunicazioni (ASSTEL) e il direttore del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle nuove tecnologie delle telecomunicazioni, con particolare riguardo alla transizione verso il 5G e alla gestione dei big data. Esaminerà poi lo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario dell’UE e lo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva sulla sicurezza delle ferrovie.

La Affari sociali proseguirà l’esame dello schema di decreto legislativo sulla sperimentazione clinica dei medicinali a uso umano, si confronterà sulla risoluzione relative alle iniziative per garantire l’effettiva tutela della salute mentale e su quella sui disturbi dello spettro autistico in età adulta. Infine l’Agricoltura esaminerà le risoluzioni per il sostegno del comparto del latte ovicaprino.

 

Nomos

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali spa.
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati

 

Endnotes:
  1. A cura di Nomos Centro Studi parlamentari: https://www.nomoscsp.com/settimana-in-parlamento/la-giornata-parlamentare-18-marzo-2019.html

Source URL: https://www.entilocali-online.it/la-giornata-parlamentare-18-marzo/