La Giornata Parlamentare del 4 luglio 2022

La Giornata Parlamentare del 4 luglio 2022

L’Aula del Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.30 per la discussione di diverse ratifiche di accordi internazionali, tra cui quello per una cooperazione bilaterale rafforzata tra Italia e Francia, e della mozione sugli interventi per la salvaguardia dell’apicoltura italiana. A seguire esaminerà le mozioni sul piano oncologico nazionale, sulle iniziative contro il caro energia, sulla candidatura italiana per la sede dell’Autorità per la lotta al riciclaggio e il finanziamento del terrorismo e sulle crisi delle sale cinematografiche; infine si confronterà sulla riforma del Regolamento del Senato a seguito della revisione costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari. Come di consueto giovedì alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali dibatterà sul disegno di legge per l’equilibrio di genere nelle cariche pubbliche, sul ddl per le spese per minori in comunità o istituti, il ddl relativo alla rappresentanza degli interessi, sul ddl sulla disciplina della Corte dei conti e sul ddl per l’istituzione della Giornata in memoria delle vittime dell’amianto. Infine svolgerà delle audizioni sull’affare assegnato sul metaverso. La Giustizia, con la Salute, proseguire il ciclo di audizioni sul ddl, già approvato dalla Camera, sul fine vita. Svolgerà poi delle audizioni sui disegni di legge sulle origini biologiche e sul cognome dei figli. Esaminerà il ddl per il contrasto alla violenza domestica, il ddl su benefici penitenziari ed ergastolo ostativo e il ddl sul diritto all’oblio per le persone già affette da patologie oncologiche. Infine, con la Finanze, si confronterà sul ddl di revisione del codice del processo tributario.

Giovedì alle 14.00, la Esteri e la Politiche dell’Ue, con le rispettive della Camera, ascolteranno le comunicazioni del Governo sugli esiti del Consiglio europeo del 23 e 24 giugno 2022. La Difesa esaminerà la relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell’esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento per l’anno 2021, e il disegno di legge per la revisione del modello di Forze armate e di delega al Governo per la revisione dello strumento militare nazionale. La Bilancio con la Politiche dell’UE si confronterà sulla prima relazione sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) riferita all’anno 2021. La Finanze esaminerà la legge delega per la riforma fiscale, l’affare per l’autorizzazione all’esercizio dei depositi fiscali di prodotti energetici e l’affare relativo alle criticità e prospettive della riforma delle Banche di Credito Cooperativo. 

La Istruzione svolgerà delle audizioni sui ddl sulle imprese cinematografiche e audiovisive indipendenti, lo schema di decreto ministeriale di approvazione del programma per l’utilizzazione delle risorse del Fondo per la tutela del patrimonio culturale per gli anni 2022, 2023 e 2024 e il ddl per la promozione dei cammini come itinerari culturali. La Lavori Pubblici svolgerà delle audizioni edesaminerà il decreto per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Mercoledì alle 15.15 sul medesimo provvedimento ascolterà il Ministro Enrico Giovannini e a seguire ne proseguirà l’esame.

La Agricoltura, con la Salute, esaminerà lo schema di decreto legislativo sul sistema d’identificazione e registrazione degli operatori, degli stabilimenti e degli animali. A seguire discuterà sull’affare assegnato sulle problematiche riguardanti aspetti di mercato e tossicologici della filiera del grano duro, sul ddl sui tartufi, sul ddl sul settore florovivaistico, sul ddl sulle professioni di enologo ed enotecnico, sul ddl per il riconoscimento dell’agricoltore come custode dell’ambiente e del territorio e sul ddl per la trasparenza delle pratiche commerciali della filiera agrumicola. Infine svolgerà delle audizioni sulle problematiche connesse alla realizzazione di un nuovo piano per l’olivicoltura e ascolterà i rappresentanti di ENEL sulle problematiche relative allo sviluppo e alla diffusione degli impianti fotovoltaici nelle aree agricole.

La Industria svolgerà delle audizioni sull’affare assegnato relativo alle problematiche di accessibilità, vivibilità e riqualificazione dei borghi e alcune sull’Atto UE sulla sicurezza dell’approvvigionamento e prezzi energia accessibili (domani Terna e giovedì Eni). Successivamente esaminerà il ddl sulla professione della guida turistica, il ddl sulla proprietà industriale e il ddl per la riforma della disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza. La Lavoro dibatterà sul ddl sul salario minimo orario. La Salute, con la Territorio, esaminerà lo schema di decreto legislativo relativo a commercio, importazione e conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e il ddl di delega al Governo per il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico. La Territorio esaminerà il ddl per la riduzione dell’inquinamento da sostanze poli e perfluoroalchiliche (PFAS) e per il miglioramento della qualità delle acque destinate al consumo umano, il ddl sulla rigenerazione urbana e l’affare assegnato sul tema dello scioglimento dei grandi ghiacciai alpini. 

L’Aula della Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera esaminerà il decreto in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina, la pdl per l’istituzione del Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore, le mozioni per sopperire alla carenza di personale nei settori del turismo e dell’agricoltura e per sostenere le relative filiere produttive, le mozioni sull’energia nucleare di nuova generazione, le mozioni sulla disciplina di bilancio e governance economica dell’Unione europea, la pdl sulla modifica al codice del Terzo settore, la pdl sul volo da diporto o sportivo, e la proposta di legge costituzionale sull’ordinamento e i poteri della Città di Roma, capitale della Repubblica. 

Infine dibatterà sulla pdl sulla riduzione della pena per la produzione, l’acquisto e la cessione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope nei casi di lieve entità e sulla proposta di legge sulla cittadinanza. Come di consueto martedì alle 9.30 svolgerà le interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà la pdl per l’istituzione di una Convenzione costituente per la revisione della parte II della Costituzione e la pdl sulle circoscrizioni di decentramento comunale. La Giustizia esaminerà lo schema di decreto ministeriale per la determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense, la pdl sulla riparazione per ingiusta detenzione ai fini della valutazione disciplinare dei magistrati, la pdl sull’affidamento dei minori e la proposta di legge sui testimoni di giustizia. La Esteri, con la Attività Produttive, si confronterà sulle risoluzioni sulla partecipazione dell’Italia al progetto per la realizzazione del gasdotto EastMed. Svolgerà delle audizioni sulle risoluzioni per il rilancio del processo di pace in Medio Oriente.

La Bilancio, con la Ambiente, domani alle 10.00 ascolterà la Ministra per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini nell’ambito dell’esame della legge quadro per lo sviluppo delle isole minori marine, lagunari e lacustri. A partire da giovedì alle 20.00, con la Finanze, proseguirà il confronto sul decreto semplificazioni, il cui termine per la presentazione degli emendamenti scade domani alle 12.00. La Cultura svolgerà delle audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’uso dei certificati digitali di unicità (non fungible token – NFT) nell’arte e, con la Lavoro, si confronterà sulla delega al Governo in materia di spettacolo e sulla pdl relativa al tirocinio curricolare. Sempre con la Lavoro, dibatterà sulla pdl per l’introduzione del profilo professionale dell’assistente per l’autonomia e la comunicazione nei ruoli del personale scolastico. 

La Ambiente svolgerà delle audizioni sulle modifiche alla legislazione speciale per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna; con la Agricoltura, dibatterà sulle risoluzioni per contrastare l’emergenza idrica e, infine, esaminerà la risoluzione per la qualità dell’aria e il contrasto al cambiamento climatico. La Trasporti svolgerà delle audizioni sulle risoluzioni per il mantenimento della proprietà italiana delle infrastrutture portuali nazionali, per la semplificazione delle zone economiche speciali (ZES) e delle zone logistiche speciali (ZLS) e per il completamento delle infrastrutture di collegamento nell’ambito della rete TEN-T. La Attività Produttiveesaminerà per tutta la settimana la legge annuale per il mercato e la concorrenza 2021. La Lavoro dibatterà sulla pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche, la pdl sull’accertamento della rappresentatività delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro privati, la pdl sulla vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro e la determinazione dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

La Affari Sociali prorogherà l’indagine conoscitiva sulla distribuzione diretta dei farmaci per il tramite delle strutture sanitarie pubbliche e di distribuzione per conto per il tramite delle farmacie convenzionate con il SSN e, con la Agricoltura, dibatterà sugli schemi di decreto legislativo sistema di identificazione e registrazione degli operatori, degli stabilimenti e degli animali, sulle malattie animali che sono trasmissibili agli animali o all’uomo e sul commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica. Esaminerà poi gli schemi di decreto legislativo sui dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro. Si confronterà sulla pdl per l’Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti contaminati, sulla pdl di disciplina delle attività funerarie e cimiteriali, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri e sulla pdl per l’introduzione sperimentale del metodo del budget di salute per la realizzazione di progetti terapeutici riabilitativi individualizzati. 

La Agricoltura esaminerà le risoluzioni per il sostegno del comparto ittico a seguito dell’incremento del costo dell’energia e delle materie prime e ascolterà il Capo Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Mipaf sull’attività svolta nel corso del 2021. 


Nomos

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali S.p.a. .
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare del 12 novembre 2020

Conte difende il Dpcm ed esclude il lockdown nazionale Giuseppe Conte resiste alle pressioni di chi vorrebbe un lockdown generalizzato, anche

La Giornata Parlamentare del 9 maggio 2022

L’Aula del Senato L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.30 con il confronto sul decreto recante misure urgenti per contrastare gli

La settimana parlamentare dal 2 al 5 maggio

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani a partire dalle 16.30 per le comunicazioni del Presidente Piero Grasso sull’ordine dei

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.