“Legge Severino”: Decaro, a nome di Anci, chiede fortemente il suo superamento

by Redazione | 28/02/2022 12:08

Il Presidente dell’Anci e Sindaco di Bari, Antonio Decaro, in rappresentanza dei Sindaci italiani, ribadisce e preme sulla necessità di superare l’attuale normativa che in base alla “Legge Severino” prevede“una sospensione di 18 mesi dal mandato amministrativo, seppur in assenza di una condanna definitiva, anche per reati minori e soprattutto per un reato dal profilo incerto come l’abuso d’ufficio”. Ad annunciarlo è l’Ufficio Stampa di Anci tramite la Comunicazione 22 febbraio 2022. Secondo Decaro, “la stragrande maggioranza di queste sospensioni decade alla loro scadenza e l’unica conseguenza che ne deriva è un grave danno per la vita della comunità che rimane senza guida, e per la figura del Sindaco, la cui vita politica e personale viene inevitabilmente segnata”. Decaro ha espresso, al di là di quale sarà l’esito del Referendum ammesso dalla Corte Costituzionale e delle legittime posizioni assunte dalle Forze politiche, di tornare a ribadire come Anci la necessità che la “Legge Severino” venga modificata.“Che sia per scelta degli elettori o per una iniziativa del Parlamento, che abbiamo più volte sollecitato, per noi è importante raggiungere questo obiettivo per dare stabilità e continuità alla vita amministrativa delle nostre comunità”.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/legge-severino-decaro-a-nome-di-anci-chiede-fortemente-il-suo-superamento/