Link, la gender equality strategy per una università inclusiva

Link, la gender equality strategy per una università inclusiva

(Adnkronos) – ‘La gender equality strategy per una Università inclusiva’. È questo il tema dell’incontro organizzato dall’Università degli Studi Link per domani venerdì 25 novembre, a partire dalle 10 nella sede dell’Ateneo a Via del Casale di San Pio V 44 a Roma. In occasione dell’annuale ricorrenza della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Link ha dato vita a una tre giorni di confronto, riflessione, analisi, all’interno della quale didattica, ricerca e terza missione si contaminano in un continuum conoscitivo e formativo pensato per e con gli studenti. Nata da un’idea dei professori dell’Ateneo, questa iniziativa vuole essere un momento di condivisione-azione nel processo di costruzione di una Università sempre più inclusiva. 

Se le prime due giornate sono dedicate a “raccontare” la violenza di genere e a “comprendere” le prospettive di ricerca su gender equality, diversità e inclusione, la mattinata del 25 novembre si propone di “agire”. La Link, infatti, testimonierà il proprio impegno concreto nella costruzione di una un’Università inclusiva attraverso la presentazione della propria gender equality strategy: dal Gender Equality Plan al Piano dello Azioni positive, passando per i tanti progetti di ricerca, nazionali e internazionali, realizzati e in corso su questi temi. Ultimo ma non certo tale, la presentazione ufficiale del neonato Osservatorio su Gender Equality e Diversity nei Media Audiovisivi. 

Il dibattito, introdotto dai saluti del rettore Carlo Alberto Giusti e dall’intervento di Stefano Arduini, delegato del rettore per la Terza Missione, sarà moderato da Valeria Manieri, giornalista e cofondatrice de Le Contemporanee, il primo media civico dedicato alle donne e alla lotta contro ogni discriminazione. A prendere la parola saranno Silvia La Selva, primo dirigente psicologo della Polizia di Stato, Domizia De Rosa, presidente Women in Film, Television & Media Italia, e Margherita Chiti, socia fondatrice e consigliera Women in Film, Television & Media Italia, oltre a professori e ricercatori dell’Università Link, tra cui Danila Scarozza, Manuela Minozzi, Nicola Ferrigni, Brunella Botte, Giada Marinensi, Stefano Armenia, Marica Spalletta e Valentina Re. Le conclusioni saranno affidate a Sabrina Giuseppetti, presidente XIII Municipio di Roma Capitale. Al termine della giornata, e più in generale come simbolica chiusura dell’intera iniziativa, gli studenti dell’Ateneo, insieme agli studenti delle scuole superiori che parteciperanno all’iniziativa, saranno gli animatori di un “flash-mob” al quale l’intera Università parteciperà nella convinzione che l’inclusività è un processo che si costruisce a partire dall’impegno di tutti. 


Related Articles

Confindustria Caserta: numeri da record per ‘Pmi Day’ in provincia, 300 studenti partecipanti

Numeri da record per il ‘Pmi Day’ in provincia di Caserta, che ha fatto registrare l’adesione di ben 17 istituti

Welfare, Inail: 14 mln euro per interventi edilizia scolastica

(Adnkronos) – Nell’ambito del programma di iniziative immobiliari a elevata utilità sociale, avviato con la legge di stabilità 2015, l’Inail

Turismo, un lavoro da rendere più attrattivo per giovani

(Adnkronos) – Per crescere il turismo ha bisogno di competenze giovani. Bisogna renderlo più attrattivo a partire dalla scuola e

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.