Maldive, per non affondare a rischio la biodiversità

Maldive, per non affondare a rischio la biodiversità

(Adnkronos) –
Le Maldive cercano di non affondare e progettano di recuperare terra dall’oceano. La nazione insulare, tra i più vulnerabili ai cambiamenti climatici, ha commissionato un importante progetto di protezione delle coste e di bonifica del territorio, che prevede di utilizzare 5 milioni di metri cubi di sabbia dragata da una laguna, nonostante le preoccupazioni per l’impatto ambientale. Infatti la bonifica rischia di seppellire 21 ettari di coralli e soffocare gli ecosistemi vicini, con pesanti conseguenze sulla vita marina. L’ appaltatore marittimo olandese, Van Oord, ha annunciato che creerà 194 ettari di terreno nell’atollo meridionale di Addu City, la cui realizzazione costerà 147 milioni di dollari. 


Related Articles

Progetto Arca Sgr-Bper Banca, piantare 9mila alberi entro il 2024

Acero Campestre, Roverella, Bagolaro, Carpino Bianco, sono alcune delle specie arboree piantate a Castelfranco Emilia nel progetto di Arca Sgr

Pnrr, la sfida dell’economia circolare

(Adnkronos) – Le missioni del Piano nazionale di ripresa e resilianza al centro della due giorni di Anci a Roma.

Fondazione Cini: “Venezia è modello di sostenibilità”

“Venezia è una città che è nata sostenibile, prima di tutto perché doveva pensare alla sua sopravvivenza fisica, tutte le

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.