Mancato rispetto del Patto di stabilità: determinate le sanzioni per i Comuni relative all’anno 2014

by Redazione | 26/02/2016 8:55

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 26 febbraio 2016 ha reso noto il testo del Decreto 23 febbraio 2016 che individua i Comuni non “virtuosi” ai fini del Patto di stabilità 2013, ai quali verrà applicata la sanzione ai sensi dell’art. 31, comma 26, lettera a), della Legge n. 183/11.

Nell’Elenco allegato è indicata la sanzione per ciascun Comune, determinata in misura pari alla differenza tra il risultato registrato e l’obiettivo programmatico e, comunque fino ad un importo pari al 3% delle entrate correnti registrate nel certificato al conto consuntivo 2012. In caso di mancata trasmissione della citata certificazione, l’importo del 3% delle entrate correnti è determinato sui dati dell’ultima certificazione al rendiconto di bilancio immediatamente precedente al 2012 trasmessa dall’Ente.

I Comuni che rientrano nelle condizioni di cui all’art. 43, comma 3-bis, secondo periodo, del Dl. 12 settembre 2014, n. 164 possono chiedere la rateizzazione della sanzione in dieci anni, compreso il 2016, presentando apposita istanza alla Direzione centrale della finanza locale entro il 31 marzo 2016.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/mancato-rispetto-del-patto-di-stabilita-determinate-le-sanzioni-per-i-comuni-relative-allanno-2014-2/