Mariupol, acciaieria Azovstal: evacuati primi civili

Mariupol, acciaieria Azovstal: evacuati primi civili

(Adnkronos) – Evacuazione dei primi civili dall’acciaieria Azovstal, a Mariupol, occupata dai militari del battaglione Azov. L’agenzia di stampa Tass annuncia che sono usciti i primi 25, tra cui sei minori di 14 anni. Pesantemente bombardata dai russi, la grande acciaieria è l’ultimo baluardo della resistenza ucraina a Mariupol. Oltre ai difensori della città, molti civili si erano nascosti nei bunker sotterranei dell’impianto. 

“Per quanto riguarda l’evacuazione dei civili e dei militari feriti da Azovstal, il cessate il fuoco è iniziato soltanto alle 11 (di sabato) e non alle 6 come avrebbe dovuto. Ora, però, entrambe le parti lo rispettano” ha detto in un video Sviatoslav Palamar, vice comandante del reggimento ucraino Azov, aggiungendo di sperare che le donne e bambini, estratte dalle macerie, “vengano portate a Zaporizhzhia nel territorio controllato dall’Ucraina”. “Chiediamo, inoltre, di garantire l’evacuazione non solo dei civili, ma anche dei militari feriti che hanno bisogno di un aiuto medico” conclude.
 


Related Articles

Ucraina, governatore Luhansk: “Severodonetsk come Mariupol”

(Adnkronos) – “Severodonetsk è più piccola di Mariupol, in tempo di pace contava 120mila abitanti. Ma come Mariupol è bersagliata

Variante Omicron, Miozzo: “Molti si infettano ma non si ammalano grazie a terza dose”

La terza dose di vaccino ha funzionato contro la variante Omicron, “molti si infettano ma non si ammalano. Voglio far

Covid oggi Abruzzo, 243 contagi e 4 morti: bollettino 1 dicembre

Sono 243 (di età compresa tra 1 e 92 anni) i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 1 dicembre, in

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.