Cessione partecipazioni Società pubbliche

Entro la data odierna le Società pubbliche non consentite ai sensi dell’art. 3, comma 27, della Legge n. 244/07 devono essere cedute mediante procedure ad evidenza pubblica. Dal 1° gennaio 2015, le partecipazioni non alienate mediante procedura ad evidenza pubblica, cessano ad ogni effetto. Entro i 12 mesi successivi (31 dicembre 2015) la Società deve provvedere a liquidare in denaro il valore della quota del socio cessato in base ai criteri stabiliti dall’art. 2437-ter Cc. Il termine di cui all’art. 3, comma 29, della Legge n. 244/07 è stato prorogato al 31 dicembre 2014, dal Dl. n. 16/14 che ha modificato l’art. 1, comma 569, della “Legge di stabilità 2014”.