Codifica “Siope” dei conti pubblici: comunicazione disponibilità finanziarie

In applicazione dell’art. 2, comma 8, Dlgs. 23 giugno 2011, n. 118, e del Dm. Mef 9 giugno 2016, entro la data odierna i Tesorieri trasmettono al “Siope” informazioni codificate sulla consistenza delle disponibilità liquide dei singoli enti alla fine del mese precedente, secondo lo schema previsto dall’Allegato “B” al Dm. Mef 9 giugno 2016. Entro lo stesso termine gli Enti comunicano al loro Tesoriere – che provvede alla trasmissione di tali dati al “Siope” – le informazioni sulla consistenza delle disponibilità finanziarie depositate alla fine del mese precedente presso altri Istituti di credito.