Mobilità: inammissibile la ricollocazione nell’Ente Locale del personale delle Società a partecipazione pubblica

Nella Delibera n. 56 del 19 aprile 2017 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha chiesto:

1) se sia possibile considerare, quale dipendente pubblico di altra Amministrazione, unità di personale di Società partecipata al 100% da un Ministero non assunto tramite procedure concorsuali pubbliche ma tramite procedure aziendali pubbliche;

2) se sia possibile applicare al personale di Società partecipata al 100% da un Ministero, non assunto tramite procedure concorsuali pubbliche ma tramite procedure aziendali, l’istituto dell’art. 30 del Dlgs. n. 165/01.

La Sezione rileva che, considerata la differente collocazione sistematica della disciplina per la mobilità del personale delle Società

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.