Mobilità per interscambio tra dipendenti comunali in possesso del profilo professionale di Agente di Polizia municipale

Mobilità per interscambio tra dipendenti comunali in possesso del profilo professionale di Agente di Polizia municipale

Nella Delibera n. 444 del 20 ottobre 2015 della Corte dei conti Toscana, la questione controversa verte sulla possibilità, per Enti sottoposti al regime di limitazione delle assunzioni e che abbiano rispettato il Patto di stabilità, di effettuare mobilità per interscambio tra dipendenti comunali in possesso del profilo professionale di Agente di Polizia municipale, avuto riguardo al disposto dell’art. 5, comma 6, del Dl. n. 78/15. La Sezione rileva che la norma ex art. 1, comma 424, della Legge n. 190/14, persegue l’intento di riservare, in via prioritaria, tutti gli spazi presenti nelle dotazioni organiche a favore del personale soprannumerario

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Conto annuale: tempi e modalità di trasmissione dei dati relativi al Monitoraggio ed alla Relazione

La Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare n. 10 del 3 aprile 2019, ha fornito le Istruzioni inerenti al

Danno derivante da gestione di servizio pubblico: giurisdizione della Corte dei conti

Nella Sentenza n. 21871 del 30 agosto 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che sussiste il

L’appello presentato oltre il termine di 60 giorni dalla notifica della sentenza di primo grado è inammissibile

Nella Sentenza n. 1741/1/15 del 23 marzo 2015, la Ctr Roma si esprime circa il termine per la notifica della