Moda green, H&M Foundation premia cinque innovazioni

(Adnkronos) – Un prodotto per il bucato capace di prolungare il ciclo di vita dei capi, un’intelligenza artificiale che aiuta i piccoli coltivatori di cotone ad aumentare la resa ed il reddito dei campi, un’invenzione che rende possibile riciclare e rendere circolari le miscele di elastan e poliestere, una viscosa carbon-negativa prodotta attraverso le emissioni di CO2 e un’agricoltura rigenerativa che offre un’alternativa alle piume d’oca. Questi sono i cinque vincitori del Global Change Award 2022 che avranno a disposizione una sovvenzione di 1 milione di euro da H&M Foundation.  

H&M Foundation ha lanciato il Global Change Award nel 2015, con l’obiettivo di trasformare il settore della moda e renderlo sostenibile in modo che possa soddisfare gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Sdgs) entro il 2030. “I vincitori del Global Change Award sono i custodi delle chiavi per risolvere le complesse sfide che stiamo affrontando e dimostrano che è possibile reinventare la moda. Le loro innovazioni rivoluzionarie sono vere ispirazioni e possono aiutare a trasformare l’industria della moda in un settore a impatto positivo per il pianeta”, sottolinea Karl-Johan Persson, membro del consiglio di H&M Foundation e presidente di H&M Group. 

I vincitori di quest’anno sono: BioPuffo di saltyco (Regno Unito) – alternativa climate-positve alla piuma d’oca, realizzata con piante che aiutano la rigenerazione dei terreni danneggiati; Biorestore (Svezia) -soluzione per il bucato che riporta i capi vecchi e usurati a condizioni perfette; CottonAce di Wadhwani Al (India) – intelligenza artificiale che riduce l’uso di pesticidi, aumenta la resa delle coltivazioni di cotone e aumenta il reddito dei piccoli coltivatori; Re:lastan (Cina) – processo che rende riciclabili i tessuti misti di poliestere e elastan; Rubi (Stati Uniti) – viscosa Planet-positive e lyocell generato dalle emissioni di CO2. 


Related Articles

WWF: gli incendi di domani si spengono oggi

(Adnkronos) – Il numero degli incendi nei paesi euro mediterranei aumenta del 20-30 per cento ogni 10 anni e crescono

Mobilità, Arzà: “Industria gas liquefatti può essere di aiuto a transizione ecologica”

“Se parliamo di decarbonizzazione l’industria dei gas liquefatti può essere di grande aiuto alla transizione ecologica grazie proprio alle soluzioni

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.