Mutui Enti Locali: stop al pagamento delle rate per i Comuni colpiti dal sisma dell’agosto 2016

Mutui Enti Locali: stop al pagamento delle rate per i Comuni colpiti dal sisma dell’agosto 2016

Il Cda di Cassa Depositi e Prestiti ha deliberato in data 26 ottobre 2016 lasospensione dei pagamenti delle rate dei prestiti agli Enti Locali colpiti dal Centro Italia colpiti dal sisma del 24 agosto 2016.

L’operazione – che consente agli Enti interessati di rinviare, senza oneri aggiuntivi, il pagamento delle rate in scadenza negli anni 2016 e 2017 – coinvolge prestiti per un totale di circa 33 milioni di Euro su un debito residuo complessivo di circa 275 milioni.

Agli Enti sarà consentito di pagare le rate successivamente alla scadenza dell’ammortamento.

Contestualmente, il Cda ha anche istituito unplafond per la concessione di finanziamenti, con oneri a totale carico dello Stato, a favore di famiglie e imprese degli stessi Comuni.

Cdp– si legge nella Nota diffusa sul sito istituzionale della Società – è quindi pronta a mettere a disposizione delle popolazioni dei territori interessati le risorse necessarie alla ricostruzione, che saranno definite con la ‘Legge di bilancio 2017’, una volta completata la quantificazione dei danni”.


Related Articles

Debiti fuori bilancio: Delibera della Corte afferma che occorre delibera di riconoscimento

Nella Delibera n. 112 del 12 dicembre 2019 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Finanza locale: emanato il Decreto con la certificazione per le spese di risarcimento per calamità naturali o cedimenti

Sul sito del Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, è stato pubblicato il Comunicato 24 novembre

“Piano di riequilibrio”: Sezione Autonomie, “In caso di mancato raggiungimento obiettivi, guardare a situazione globale dell’Ente” 

Con la Delibera n. 36/SezAut/2016/Qmig, la Sezione delle Autonomie della Corte dei conti si è espressa in merito alla corretta