Nucleo di valutazione: la nomina non spetta al Sindaco

Nucleo di valutazione: la nomina non spetta al Sindaco

Il Tar Campania, nella Sentenza n. 2347, del 23 aprile 2015 afferma che, in base all’ordinamento degli Enti Locali, è il Consiglio comunale l’Organo di indirizzo politico-amministrativo dell’Ente Locale e che, conseguentemente, in base al combinato disposto dell’art. 14, comma 3, del Dlgs. n. 150/09 e dell’art. 42, comma 1, del Dlgs. n. 267/00, deve ritenersi spettare all’organo consiliare e non al Sindaco la competenza alla nomina del Nucleo di valutazione. Premesso ciò, i Giudici campani statuiscono che collegare la permanenza in carica dei componenti del Nucleo di valutazione alla durata del mandato del Sindaco si pone in evidente contrasto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Stati generali: modernizzazione, transizione ecologica e inclusione le parole d’ordine del Piano per il rilancio del Paese

Apertura di un dialogo e un’interlocuzione tra il Governo italiano e le forze economiche, politiche, sociali e culturali del Paese,

Salario accessorio: fuori dal tetto i compensi corrisposti al personale per la definizione delle domande di sanatoria edilizia

Nella Delibera n. 70 del 24 ottobre 2018 della Corte dei conti Toscana, un Comune ha chiesto se i compensi

Tributi locali: differito al 30 gennaio 2017 il termine per la trasmissione dei dati relativi alla correzione degli errati versamenti

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Ministero delle Finanze – Dipartimento delle finanze, la Circolare 21 giugno 2016,