Obbligo di riduzione del 10% delle indennità degli organi di indirizzo: nessun dubbio sull’applicabilità agli Enti Locali

Obbligo di riduzione del 10% delle indennità degli organi di indirizzo: nessun dubbio sull’applicabilità agli Enti Locali

La richiesta di parere oggetto della Delibera n. 410 del 14 ottobre 2015 della Corte dei conti Toscana riguarda l’applicabilità o meno agli Enti Locali, di quanto previsto dall’art. 6, comma 3, del Dl. n. 78/10, convertito dalla Legge n. 122/10, inerente, con decorrenza 1° gennaio 2011, l’obbligo di riduzione del 10% delle indennità, compensi, gettoni, retribuzioni o altre utilità, corrisposti ai componenti di organi di indirizzo, direzione e controllo, consigli di amministrazione, organi collegiali ed ai titolari di incarichi di qualsiasi tipo, alla luce della Delibera n. 4/14, resa dalla Sezione delle Autonomie.

La Corte dei conti Toscana ricorda

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debiti P.A.: ripartiti gli spazi finanziari attribuiti agli Enti Locali per sostenere pagamenti di debiti in conto capitale

Sulla pagina web della Ragioneria generale dello Stato è stato diffuso il testo del Dm. Mef 28 febbraio 2014, in

Contributi dovuti all’Aran dagli Enti Locali: a breve l’invio dei bollettini agli Enti soggetti al pagamento diretto

Il Ministero dell’Interno e l’Aran, con il Comunicato congiunto 13 luglio 2017, hanno fornito indicazioni relative al pagamento del contributo

Produzione e conservazione del Registro giornaliero di protocollo: pubblicate le “Linee guida” Agid

L’Agenzia per l’Italia digitale (Agid) il 6 di ottobre 2015 ha pubblicato sul proprio sito le “Linee guida” per la