Opere abusive: il Mims destina ulteriori 2,4 milioni di Euro agli Enti Locali per la demolizione di manufatti realizzati senza permessi

Opere abusive: il Mims destina ulteriori 2,4 milioni di Euro agli Enti Locali per la demolizione di manufatti realizzati senza permessi

Prosegue l’erogazione di contributi da parte del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili per abbattere i manufatti realizzati senza permessi e, in questo modo, riqualificare i territori in collaborazione con gli Enti Locali.

Con un articolo pubblicato il 20 settembre 2022 sul proprio sito istituzionale infatti, il Ministero informa che è stato firmato il Decreto 16 settembre 2022, che assegna ulteriori Euro 2,4 milioni ai Comuni per la demolizione di Opere abusive. 

Nelle tre campagne precedenti è stata già assegnata ai Comuni la cifra complessiva di Euro 8,2 milioni.

Con la quarta campagna avviata con la firma del Decreto per la concessione di contributi ai Comuni, sono stati ammessi al finanziamento tutti i 43 interventi previsti nelle Istanze presentate che riguardano 24 Comuni in 13 Regioni.

I contributi erogati dal Ministero finanziano il 50% dei costi previsti per ciascun Intervento. 


Related Articles

“Fondo di solidarietà comunale 2019”: erogata la prima tranche della spettanza annuale

Con il Comunicato 22 marzo 2019, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che il 20 marzo

“Indice nazionale dei domicili digitali”: pubblicate le Linee-guida

Con Determinazione n. 529 del 15 settembre 2021, Agid (Agenzia per l’Italia digitale) ha approvato e adottato le Linee-guida dell’Indice

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.