“Pacificazione fiscale”: definite le modalità di attuazione della “definizione agevolata dei processi verbali di constatazione”

“Pacificazione fiscale”: definite le modalità di attuazione della “definizione agevolata dei processi verbali di constatazione”

Con il Provvedimento 23 gennaio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità applicative per la “definizione agevolata dei processi verbali di constatazione” consegnati entro il 24 ottobre 2018, data di entrata in vigore del Dl n. 119/2018, convertito con modificazioni dalla Legge n. 136/2018.

Nel Provvedimento – a cui si rinvia per la lettura integrale – vengono definite le modalità di versamento di quanto dovuto e di presentazione della dichiarazione prevista dalla norma per regolarizzare le violazioni constate nel processo verbale.

Ricordiamo che la nuova misura si applica ai processi verbali di constatazione (c.d. “pvc”)

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Split payment”: emanato il Decreto Mef con i tempi di applicazione delle nuove disposizioni in vigore dal 2018

E’ stato emanato dal Mef il Decreto attuativo delle disposizioni di cui all’art. 3, comma 2, del Dl. n. 148/17,

La “Legge Madia” va avanti!

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 23 febbraio 2017, ha approvato 5 Decreti legislativi di attuazione della Legge-delega 7

“Covid-19”: in G.U. il Decreto-legge con le misure in vigore dal 18 maggio, condivise con le Regioni, e le “Schede tecniche” per i Settori

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 125 del 16 maggio 2020 l’attesissimo Dl. n. 33, emanato nella medesima giornata, contenente

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.