Pareri per l’adozione delle Deliberazioni comunali: non sono requisiti di legittimità

Pareri per l’adozione delle Deliberazioni comunali: non sono requisiti di legittimità

Nella Sentenza n. 8108 del 17 dicembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che i Pareri, previsti per l’adozione delle Deliberazioni comunali (art. 49 del Dlg. n. 267/2000 – Tuel) non costituiscono requisiti di legittimità delle Deliberazioni cui si riferiscono, in quanto sono preordinati all’individuazione sul piano formale, nei Funzionari che li formulano, della responsabilità eventualmente in solido con i componenti degli Organi politici in via amministrativa e contabile, così che la loro eventuale mancanza costituisce una mera irregolarità che ne non incide su legittimità e validità. 


Related Articles

L’Unione Europea adotta la prima Strategia globale sui diritti dei minori

Con la “Comunicazione della commissione al parlamento europeo, al consiglio, al comitato economico e sociale europeo e al comitato delle

Pnrr”: pubblicati i collegamenti ai siti web regionali per i contratti dei 1.000 esperti assunti a supporto delle Amministrazioni territoriali

Con una Notizia pubblicata il 6 aprile 2022 sul Portale InPA (il cd. “Portale del Reclutamento”) si informa che, a

“Pnrr” e “ppp”: siglato il Protocollo d’intesa tra Ifel e Dipe per iniziative in comune fino al 2026

Ifel, con la Notizia 24 ottobre 2022 pubblicata sul proprio sito istituzionale, ha comunicato che è stato firmato un Protocollo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.