Personale P.A.: le indicazioni Anac per l’imminente avvio del ciclo della performance 2014-2016

L’Autoritá nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle Amministrazioni pubbliche (Anac – ex Civit) ha pubblicato sul proprio sito istituzionale una Nota relativa all’avvio del ciclo della performance 2014-2016 ed al suo coordinamento con la prevenzione della corruzione. In particolare l’Anac, richiamando la propria Delibera n. 6/13, ha voluto porre l’accento sull’importanza di tenere conto – per la realizzazione del “Piano della performance 2014–2016” (di cui al Dlgs. n. 150/09 e che dovrá essere adottato entro il 31 gennaio 2014) – dell’evoluzione del quadro normativo conseguente all’emanazione dei Decreti legislativi n. 33/13 e n. 39/13.

Per rendere evidente l’integrazione degli strumenti programmatori e, quindi, garantire il collegamento tra performance e prevenzione della corruzione – si legge nel Comunicato – nei Piani della performance dovrà essere esplicitamente previsto il riferimento a obiettivi, indicatori e target relativi ai risultati da conseguire tramite la realizzazione dei ‘Piani triennali di prevenzione della corruzione (‘P.t.p.c.) e dei ‘Programmi triennali della trasparenza’”. Le Amministrazioni dovranno dunque prevedere nel “Piano della performance 2014–2016”, obiettivi, indicatori e target, sia per la performance organizzativa che per quella individuale (obiettivi assegnati al Responsabile della prevenzione della corruzione e al personale dirigente a vario titolo coinvolto nella realizzazione del “Piano triennale di prevenzione della corruzione”).

Per gli Enti territoriali (Regioni ed Enti strumentali, Comuni, ecc.) – specifica poi l’Autoritá Anticorruzione – le indicazioni sopra riportate sono applicabili nell’ambito dei rispettivi documenti di programmazione 2014-2016”.


Tags assigned to this article:
anacpermormance

Related Articles

Nonna Papera e i controlli interni

Nota dell’autore Recentemente la Corte dei conti – Sezione Autonomie, è intervenuta con la Delibera n. 22/2019, intitolata “Linee guida

Assunzione di figure infungibili: ammessa solo a determinate condizioni

Nella Delibera n. 412 del 14 ottobre 2015 la Corte dei conti Toscana si esprime sulla corretta applicazione dell’art. 1,

“Covid-19”: Decreto interministeriale sulle agevolazioni ai Professionisti con Cassa separata

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.