Personale P.A.: definiti i rapporti medi “dipendenti/popolazione” per gli Enti dissestati

È stato pubblicato sulla G.U. del 22 aprile 2017, n. 94, il Dm. Interno 10 aprile 2017, recante “Individuazione dei rapporti medi dipendenti/popolazione validi per gli Enti in condizioni di dissesto, per il triennio 2017-2019”.

L’art. 263 del Dlgs. n. 267/00 (Tuel) dispone che, ogni 3 anni, il Ministro dell’Interno individui con proprio Decreto la media nazionale per classe demografica della consistenza delle dotazioni organiche per gli Enti Locali ed i rapporti medi “dipendenti/popolazione” per classe demografica, validi per gli Enti in condizioni di dissesto finanziario, ai fini delle verifiche previste dall’art. 259, comma 6, del Tuel, per l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato.

L’art. 1 del Decreto in commento individua i rapporti medi (riportati nelle Tabelle qui di seguito) per gli Enti che hanno dichiarato il dissesto finanziario, ai sensi degli artt. 244 e seguenti del Tuel, e per quelli che hanno fatto ricorso alla “procedura di riequilibrio finanziario pluriennale” di cui all’art. 243-bis.

 

 

Fascia demografica

Comuni

Rapporto medio dipendenti-popolazione
fino a 499 abitanti 1/59
da 500 a 999 abitanti 1/106
da 1.000 a 1.999 abitanti 1/128
da 2.000 a 2.999 abitanti 1/142
da 3.000 a 4.999 abitanti 1/150
da 5.000 a 9.999 abitanti 1/159
da 10.000 a 19.999 abitanti 1/158
da 20.000 a 59.999 abitanti 1/146
da 60.000 a 99.999 abitanti 1/126
da 100.000 a 249.999 abitanti 1/116
da 250.000 a 499.999 abitanti 1/89
da 500.000 abitanti e oltre 1/84
Fascia demografica

Città Metropolitane e Province

Rapporto medio dipendenti-popolazione
fino a 299.999 abitanti 1/549
da 300.000 a 499.999 abitanti 1/779
da 500.000 a 999.999 abitanti 1/822
da 1 milione a 2 milioni di abitanti 1/1364
oltre 2 milioni di abitanti 1/1372