“Piano triennale per l’informatica nella P.A.”: AgID pubblica l’aggiornamento 2022-2024

Con a Notizia pubblicata sul sito istituzionale in data 23 gennaio, l’Agenzia per l’Italia digitale ha reso nota la pubblicazione dell’edizione 2022-2024 del “Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione”, redatto in collaborazione con numerosi stakeholder con specifiche competenze sui vari ambiti (Dipartimento per la Trasformazione Digitale, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Funzione pubblica, Agenzia per la Cybersicurezza nazionale, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Spa, PagoPA Spa, Consip Spa), e acquisendo le osservazioni della Commissione Innovazione tecnologica e Digitalizzazione della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dell’Anci e dell’Upi.

Il “Piano”, adottato il 22 dicembre 2022, con Decreto del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega all’Innovazione tecnologica e alla Transizione digitale, è in attesa registrazione da parte della Corte dei conti.

Le novità dell’edizione 2022-2024

L’aggiornamento 2022-2024 del “Piano triennale” recepisce i contenuti del “Pnrr”, che rappresenta un’opportunità di accelerazione della fase esecutiva della trasformazione digitale della P.A.: il “Piano triennale”fa infatti riferimento ai Target e alle Linee di azione del “Pnrr”, oltre all’indicazione degli Investimenti e degli Avvisi pubblicati, soprattutto nell’ambito della “Missione 1”.

Si segnalano tra le novità introdotte con il “Piano”: 

  • la revisione del contesto normativo e strategico, in linea con gli ultimi interventi legislativi e le più recenti linee guida adottate;
  • l’adeguamento di Obiettivi, Risultati attesi e Linee di azione per gli anni 2022, 2023 e 2024, sulla base degli esiti del monitoraggio 2021, con l’integrazione di riferimenti diretti a Target e Investimenti previsti dal “Pnrr”;
  • il mantenimento delle Linee di azione attribuite alle P.A., presenti nelle precedenti edizioni del “Piano” e ancora attuali, collocate all’interno della Sezione “Linee di azione ancora vigenti”;
  • la riformulazione e ripianificazione delle Linee di azione del “Piano triennale 2021-2023” che non hanno raggiunto la naturale conclusione.

Nella nuova edizione sono confermati il Modello strategico di evoluzione del Sistema informativo della Pubblica Amministrazione, la Strategia e i Principi-guida, nonché la struttura complessiva della precedente edizione.