“Pnrr”: i chiarimenti del Mef sui criteri per la selezione dei Progetti

by Redazione | 11/01/2022 19:09

Il Ministero delle Finanze, il 31 dicembre 2021, ha emanato una Circolare a chiarimento di alcune indicazioni contenute nella precedente Circolare 14 ottobre 2021, n. 21 (“Trasmissione delle Istruzioni tecniche per la selezione dei Progetti ‘Pnrr’”).

Il Ministero dichiara che è coerente con la normativa vigente il fatto che tra gli obblighi da rispettare per tutti i Progetti finanziati con risorse “Pnrr” sia prevista l’assenza di doppio finanziamento, ovvero “… una duplicazione del finanziamento degli stessi costi da parte del dispositivo e di altri Programmi dell’Unione, nonché con risorse ordinarie da Bilancio statale”, lasciando invece aperta, per costi diversi all’interno di un medesimo Progetto o diverse quote-parti del costo di uno stesso bene, la possibilità di cumulare il sostegno di diverse fonti finanziarie.

Si distinguono 2 situazioni: il “doppio finanziamento”, vietato, e il “cumulo”, permesso. Il primo consiste nel rimborso dei medesimi costi da parte di 2 o più fonti di finanziamento pubbliche e costituisce perciò un indebito arricchimento a danno delle finanze pubbliche. Il secondo invece consiste nella copertura di diverse quote di un medesimo Intervento da parte di più fonti di finanziamento. 

La Circolare 31 dicembre 2021 cita a proposito anche il Regolamento (UE) 1303/2013 e ancora più specificatamente l’art. 9 del Regolamento (UE) 241/2021: “il sostegno fornito nell’ambito del ‘Dispositivo per la ripresa e la resilienza’ (‘Rrf’) si aggiunge al sostegno fornito nell’ambito di altri Programmi e Strumenti dell’Unione […] a condizione che tale sostegno non copra lo stesso costo”. 

Restano comunque salvi i limiti esistenti dalla normativa nazionale ed europea, compresi quelli sugli aiuti di stato.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/pnrr-i-chiarimenti-del-mef-sui-criteri-per-la-selezione-dei-progetti/