Procedura negoziata senza pubblicazione bando: legittima se ricorrono ragioni di estrema urgenza non imputabili alla stazione appaltante

Procedura negoziata senza pubblicazione bando: legittima se ricorrono ragioni di estrema urgenza non imputabili alla stazione appaltante

Nella Sentenza n. 1514 del 30 settembre 2016 del Tar Puglia, la questione controversa riguarda l’affidamento del “Servizio di igiene ambientale” da parte di un Comune in attesa dell’avvio della nuova gestione del “Servizio unico” nell’Ambito di raccolta ottimale, ossia il perimetro territoriale da individuarsi a livello sub-provinciale per l’erogazione del Servizio “Rifiuti” con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza gestionale, grazie allo sfruttamento di sinergie ed economie di scala.

Nello specifico, una Società lamenta, nei confronti del Comune, la violazione dell’art. 57 del Dlgs. n. 163/06, che consente, nei contratti pubblici relativi a lavori, forniture,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Processo tributario: notificazione dell’atto di appello

Nell’Ordinanza n. 25049 del 23 ottobre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sulla notificazione a

Contabilità semplificata per i Comuni sotto i 5.000 abitanti: il Decreto con le Linee-guida per elaborare la “situazione patrimoniale 2019”

È stato pubblicato in G.U. n. 283 del 3 dicembre 2019 il Decreto 11 novembre 2019, esaminato dalla Commissione Arconet

“Pubblico Impiego”: diritto al reintegro dell’intera retribuzione per il periodo di sospensione facoltativa dal servizio

Nell’Ordinanza n. 9095 del 18 maggio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito che il diritto