Procedure “semplificate” affidamento servizi: il Tar Napoli interviene sui principi cui le Amministrazioni devono attenersi

Procedure “semplificate” affidamento servizi: il Tar Napoli interviene sui principi cui le Amministrazioni devono attenersi

Nella Sentenza n. 1336 dell’8 marzo 2017 del Tar Napoli, i Giudici si esprimono sulle procedure di affidamento di servizi ai sensi dell’art. 36 del Dlgs. n. 50/16, definite “semplificate”.

I Giudici campani riconoscono l’ampia discrezionalità dell’Amministrazione anche nella fase dell’individuazione delle ditte da consultare e, pertanto, della negazione della sussistenza di un diritto in capo a qualsiasi operatore del settore ad essere invitato alla procedura.

Inoltre, i Giudici rilevano che la marcata discrezionalità che connota la predetta procedura è temperata da alcuni principi, tra i quali la trasparenza (come antidoto preventivo a comportamenti arbitrari e, più in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Lite temeraria: condanna di Sindaco e la Giunta che hanno deliberato l’opposizione ad un Decreto ingiuntivo

Nella Sentenza n. 107 dell’11 maggio 2017 della Corte dei conti Lazio, la Procura regionale ha convenuto in giudizio il

Revisione pianta organica Farmacie: la competenza è della Giunta comunale

Nella Sentenza n. 652 del 14 febbraio 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla qualificazione del provvedimento

Legge sull’usura: definiti i tassi per il periodo gennaio-marzo 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 301 del 29 dicembre 2015 il Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze 21 dicembre