Processo tributario: notifica atti

Processo tributario: notifica atti

Nell’Ordinanza n. 25519 del 12 ottobre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che quando sia consentito servirsi del “servizio postale” per la verifica della tempestività dei ricorsi del contribuente e delle impugnazioni sia del contribuente che dell’Amministrazione finanziaria, si deve aver riguardo, non alla data di arrivo, bensì alla data di spedizione. Questo in rigorosa applicazione della fondamentale norma di riferimento costituita dall’art. 20, comma 2, del Dlgs. n. 546/1992, secondo la quale “in tal caso il ricorso s’intende proposto al momento della spedizione nelle forme sopra indicate”.


Related Articles

Ici: illegittime le esenzioni su immobili della Chiesa

Nel presente approfondimento analizzeremo la tematica dell’esenzione Ici degli Enti non commerciali, e nello specifico le conclusioni dell’Avvocato generale della

Tari: chiarimenti dal Mef sulla corretta modalità di calcolo della parte variabile

Con la Circolare n. 1/DF del 20 novembre 2017 il Mef fornisce chiarimenti in ordine al calcolo della parte variabile

Riscossione: recenti Pronunce della Cassazione in materia di sottoscrizione degli avvisi di accertamento

Corte di Cassazione, Sentenze nn. 22800 e 22810 del 9 novembre 2015 Nella fattispecie in esame, una Snc chiedeva l’annullamento

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.