Proventi multe per eccesso di velocità: permane il vincolo sulle entrate per la parte destinata agli Enti proprietari delle strade

Proventi multe per eccesso di velocità: permane il vincolo sulle entrate per la parte destinata agli Enti proprietari delle strade

Nella Delibera n. 18 del 10 febbraio 2016 della Corte dei conti Emilia Romagna, la richiesta di parere ha ad oggetto la possibilità, stante la mancata emanazione del Decreto interministeriale attuativo, di utilizzare l’intero ammontare dei proventi derivanti da violazioni dei limiti di velocità accertate mediante apparecchi o sistemi di rilevamento della velocità o attraverso l’utilizzazione di dispositivi o mezzi tecnici di controllo a distanza, in deroga al criterio di ripartizione fissato dall’art. 142, comma 12-bis, del Dlgs. n. 285/92, in forza del quale i proventi sono suddivisi in ragione del 50% ciascuno tra l’Ente proprietario della strada

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Permesso di costruire: omesso aggiornamento del costo di costruzione

Nella Sentenza n. 27 del 29 dicembre 2021 della Corte dei conti, Sezioni Riunite, la questione controversa riguarda l’interpretazione dell’art. 16

Subappalto: incompatibilità con il diritto euro-unitario

Nella Sentenza n. 4150 del 31 maggio 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici rilevano che l’art. 105, comma 2,

Imposta di bollo: chiarimenti sull’autentica di firma e l’elezione negli Ordini professionali

L’Agenzia delle Entrate è stata chiamata a pronunciarsi ancora una volta in merito al trattamento fiscale ai fini dell’Imposta di