Pubblico impiego: Anci chiede l’immediato sblocco del “turn over” al 75%

by Redazione | 11/04/2017 10:56

Il Segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, ha chiesto l’immediato sblocco del “turn over” al 75% nei Comuni, citando anche i dati diffusi da Fp Cgil che attesterebbero “la drastica riduzione del personale dei Comuni” e “l’assoluta necessità di dare una risposta […] con un provvedimento da veicolare nel Decreto Enti Locali”.

Come si apprende dalla Nota pubblicata il 10 aprile 2017 sul Sito istituzionale Anci, secondo il Segretario generale, gli effetti della riduzione del personale sull’organizzazione sono evidenti: “da un lato l’invecchiamento della popolazione lavorativa, dall’altro la difficoltà o a volte l’impossibilità di acquisire le professionalità necessarie e non fungibili internamente”.

Veronica Nicotra ha evidenziato come in molte P.A. si faccia fatica anche a sostituire figure chiave come il Dirigente dei Servizi finanziari o il Comandante della Polizia municipale oppure ad organizzare il piano ferie dei dipendenti comunali senza creare disagi.

I Sindaci – ha concluso la Rappresentate Anci – non chiedono di ampliare la spesa di personale, che rimane governata da regole severe e stringenti, ma solo di poter sostituire le risorse che cessano dal servizio – in tal modo rigenerando le risorse umane con personale più giovane – e di avere personale per garantire servizi ai cittadini. Perché questo è ciò che fanno i Comuni: erogano servizi. Ricordiamolo sempre”.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/pubblico-impiego-anci-chiede-limmediato-sblocco-del-turn-over-al-75/