Regione Piemonte: adeguato finanziamento delle funzioni conferite dalle Regioni

Regione Piemonte: adeguato finanziamento delle funzioni conferite dalle Regioni

Nella Sentenza n. 188 del 24 luglio 2015 della Corte Costituzionale, la Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di 2 Leggi di bilancio della Regione Piemonte – la n. 9/13 e la n. 16/13 – nelle parti che non consentono di attribuire adeguate risorse per l’esercizio delle funzioni conferite dalla Lr. Piemonte n. 34/98 e dalle altre Leggi regionali che ad essa si richiamano. In particolare, con la Sentenza in questione è stata affrontata proprio la questione dell’adeguato finanziamento delle funzioni conferite dalle Regioni.

I Giudici costituzionali rilevano che la Corte Costituzionale ha già avuto modo di precisare, seppur con riferimento

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imu: convertito in Legge n. 5/14 del Dl. n. 133/13, che ha disposto l’abolizione della seconda rata 2013

È stato pubblicata sulla G.U. n. 23 del 29 gennaio 2014 – Supplemento ordinario n. 9, ed è in vigore

L’Iva sulla “Tia2” e sulla “Tari puntuale”: rimessione alle Sezioni Riunite sulla relativa qualificazione tributaria o corrispettiva

La ‘Tia2’ conserva il carattere autoritativo e non sinallagmatico che aveva costituito la ragione per la quale la Consulta aveva

Documenti amministrativi informatici: come attestare la conformità agli originali delle copie stampate?

Il testo del quesito: “L’Agenzia rilascia, su richiesta dei vettori di Tpl, numerose autorizzazioni, in bollo o senza (all’impiego in