Regolarità fiscale: deve ritenersi sussistente anche in caso di proposizione da parte dell’Impresa dell’Istanza di “definizione agevolata” dei carichi tributari pendenti

Nella Sentenza n. 246 dell’11 luglio 2018 del Tar Friuli Venezia Giulia, i Giudici si esprimono sull’esclusione dalle gare pubbliche per irregolarità fiscale. Ai fini dell’accertamento dei requisiti di partecipazione alle gare pubbliche, la condizione di regolarità fiscale, richiesta a pena di esclusione dall’art. 80, comma 4, del Dlgs. n. 50/2016, deve essere ritenuta sussistente, ai sensi dell’art. 1-quater, comma 1, del Dlgs. n. 50/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 96/17, allorché, pur in presenza di iscrizioni a ruolo per importi superiori alla soglia indicata dall’art. 48-bis del Dpr. n. 602/73, l’interessato abbia dato prova del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.