Responsabilità amministrativa: condanna del Presidente di un Consiglio provinciale per errore di imputazione della spesa di missione

Responsabilità amministrativa: condanna del Presidente di un Consiglio provinciale per errore di imputazione della spesa di missione

Nella Sentenza n. 92 del 3 maggio 2018 della Corte dei conti, Sezione appello per la Sicilia, il Presidente di un Consiglio provinciale veniva condannato a pagare ad un Libero Consorzio comunale una determinata somma, a titolo di risarcimento del danno scaturito dal fatto che egli, in qualità di Presidente del Consiglio provinciale, aveva, negli anni 2011 e 2012, illegittimamente autorizzato l’effettuazione di missioni fuori sede da parte di vari Consiglieri provinciali, con oneri posti a carico del “Fondo per il funzionamento degli Organismi consiliari”.

In sostanza, la colpa del Presidente del Consiglio provinciale riguarderebbe la presunta erroneità

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debiti P.A.: emanato il Modello per la richiesta di anticipazioni di liquidità da parte degli Enti Locali commissariati

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato il 25 giugno 2015 sul proprio sito istituzionale il

“Covid-19”: slittano all’ultimo trimestre le Elezioni previste per il 2021

Il riacutizzarsi dei contagi da “Covid-19” ha indotto l’Esecutivo a riscrivere nuovamente il calendario delle Consultazioni elettorali. Sulla scia di

Interventi finanziari per la copertura di passività generate prima e durante la gestione liquidatoria nei confronti di Enti partecipati

Nella Delibera n. 157 del 27 luglio 2020 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto un parere in tema di