Riclassamento: l’Agenzia del Territorio deve specificare se dovuto a trasformazioni dell’immobile o a variazione parametri microzona

Nella Sentenza n. 4376/1/14 del 22 dicembre 2014 della Ctp Lecce, i Giudici statuiscono che l’Agenzia del Territorio, quando procede all’attribuzione di ufficio di un nuovo classamento ad un’unità immobiliare a destinazione ordinaria, deve specificare se tale mutato classamento è dovuto a trasformazioni specifiche subite dall’unità immobiliare in questione oppure ad una risistemazione dei parametri relativi alla microzona, in cui si colloca l’unità immobiliare. Nel primo caso l’Agenzia, deve indicare le trasformazioni edilizie intervenute. Nel secondo caso deve riportare l’atto con cui si è provveduto alla revisione dei parametri relativi alla microzona, a seguito di concreti e significativi miglioramenti del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
immobilimicrozonemodifichericlassamento

Related Articles

Farmacie: per il trasferimento in un altro locale della stessa sede occorre l’autorizzazione dell’Asl

Nella Sentenza n. 1719 del 17 novembre 2015 del Tar Calabria, i Giudici rilevano che l’art. 1, comma 4, della

Personale P.A.: in G.U. il Regolamento in materia di assunzione dei testimoni di giustizia

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 30 del 6 febbraio 2015 il Decreto del Ministero dell’Interno 18 dicembre 2014, n.

Semplificazione amministrativa: siglato Protocollo Anci-Confindustria per potenziare il dialogo tra P.A. e Imprese

Con il Comunicato 14 luglio 2016, l’Anci ha annunciato l’avvenuta sottoscrizione di un Protocollo d’intesa tra l’Associazione stessa e Confindustria.