Rimborsi ai dipendenti in smartworking: esclusi da Irpef se le spese sono sostenute nell’interesse esclusivo del datore di lavoro

by Redazione | 03/05/2021 15:09

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 314 del 30 aprile 2021, ha fornito chiarimenti circa i casi di esclusione da reddito di lavoro dipendente dei rimborsi spese erogati ai dipendenti in smart working.

Ai sensi dell’art. 51, comma 1, del Tuir (Dpr. n. 917/1986), costituiscono reddito di lavoro dipendente “tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro. Si considerano percepiti nel periodo d’imposta anche le somme e i valori in genere, corrisposti dai datori di lavoro entro il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/rimborsi-ai-dipendenti-in-smartworking-esclusi-da-irpef-se-le-spese-sono-sostenute-nellinteresse-esclusivo-del-datore-di-lavoro/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/rimborsi-ai-dipendenti-in-smartworking-esclusi-da-irpef-se-le-spese-sono-sostenute-nellinteresse-esclusivo-del-datore-di-lavoro/