Riposi compensativi: nessun limite temporale previsto dalla Contrattazione per la loro fruizione in assenza della “banca-ore”

by Redazione | 10/04/2018 13:02

L’Aran ha recentemente risposto ad un quesito (Orientamento applicativo Ral_1964 del 20 marzo 2018), fornendo chiarimenti in merito alla possibilità di conservare, da parte del dipendente che le abbia accantonate, le ore di straordinario autorizzate a recupero, al di fuori dell’istituto della “banca delle ore”.

In proposito, l’art. 38, comma 7, del Ccnl. 14 settembre 2000, prevede esclusivamente che, “su richiesta del dipendente, le prestazioni di lavoro straordinario debitamente autorizzate possano dare luogo a riposo compensativo, da fruire compatibilmente con le esigenze organizzative e di servizio”.

La scelta tra le 2 forme di remunerazione, pagamento o

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/riposi-compensativi-nessun-limite-temporale-previsto-dalla-contrattazione-la-fruizione-assenza-della-banca-ore/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/riposi-compensativi-nessun-limite-temporale-previsto-dalla-contrattazione-la-fruizione-assenza-della-banca-ore/