Riscossione: cartella di pagamento nulla se la motivazione è incomprensibile

Riscossione: cartella di pagamento nulla se la motivazione è incomprensibile

Nella Sentenza n. 1891/02/15 del 1° giugno 2015 della Ctp Lecce, un Comune ha notificato una cartella di pagamento Tares ad un contribuente, nello specifico un albergatore, annullata dai Giudici aditi per difetto di motivazione.

I Giudici hanno osservato che la Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 15638/04, ha stabilito che, in merito alla cartella esattoriale Tarsu, deve sempre sussistere una congrua, sufficiente ed intelligibile motivazione in relazione ai presupposti ed alle finalità dell’atto.

Alla cartella di pagamento sono applicabili i principi generali in materia di motivazione previsti per ogni provvedimento amministrativo dall’art. 3, della Legge n. 241/90, anche

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dichiarazione “730/2021”: approvato il Modello e le relative Istruzioni ministeriali

Con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 15 gennaio 2021, sono stati approvati i Modelli “730”, “730-1”, “730-2” per

Revisori Enti Locali: terza integrazione dell’Elenco

Il Ministero dell’Interno- Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato il 4 febbraio

Tari: emanato il Decreto Mef che disciplina le nuove modalità di riversamento del Tefa

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento Finanze il Decreto 1° luglio 2020 rubricato “Criteri e modalità relativi