Riscossione: presupposti necessari per la notifica dell’atto presso l’Albo comunale

Riscossione: presupposti necessari per la notifica dell’atto presso l’Albo comunale

Corte di Cassazione, Sentenza n. 24082 del 25 novembre 2015

Nella fattispecie in esame, un contribuente ha proposto ricorso contro l’Agente di riscossione per la cassazione della Sentenza con cui è stata giudicata valida la notifica della cartella di pagamento effettuata ai sensi dell’art. 60, lett. e), del Dpr. n. 600/73, sul presupposto che la notifica tentata alla sua residenza anagrafica non era andata a buon fine poiché il contribuente non è stato identificato, come asserito dallo stesso Agente notificatore.

Nel caso di specie – osserva la Suprema Corte – l’oggetto del contenzioso non è la relata di notifica, ma

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Cauzione provvisoria: legittima l’esclusione dalla gara se è erroneamente intestata ad una stazione appaltante diversa

  Nel Parere n. 164 del 7 ottobre 2015 dell’Anac, una Sas, nella procedura di gara aperta per l’affidamento dell’appalto

Imposte: per il Mef l’evasione è pari a circa 91 miliardi l’anno

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stimato in circa 91 miliardi di Euro (circa il 7% del Pil) l’ammontare

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a giugno 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 184 dell’8 agosto 2016 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di giugno 2016