Riscossione: sottoscrizione del ruolo

Riscossione: sottoscrizione del ruolo

Ctp di Caltanisetta, Sentenza n. 1117/01/14 del 29 dicembre 2014

Nella fattispecie in esame, un Agente della riscossione non ha effettuato direttamente la chiamata in giudizio dell’Agenzia delle Entrate, ovvero dell’Ente impositore che materialmente ha formato il ruolo oggetto della controversia.

Successivamente, prendendo in esame l’eccezione proposta dal ricorrente in merito alla nullità dell’atto impugnato per mancanza di sottoscrizione, i Giudici hanno osservato che l’art. 12, comma 4, del Dpr. n. 602/73, stabilisce che “il ruolo è formato dall’Ufficio delle Imposte per ciascun Comune del distretto e per ciascuna imposta ed è sottoscritto dal Capo dell’Ufficio medesimo o da

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
Agenzia entrateriscossione

Related Articles

Tributi locali: il Mef non è legittimato a impugnare delibere quando manca un interesse specifico

Nella Sentenza n. 2259 del 30 novembre 2016 del Tar Lombardia, il Mef ha impugnato le deliberazioni di un Consiglio

Ici: quando un’area viene qualificata come “pertinenza”?

Ctr Abruzzo, Sentenza n. 702 del 26 luglio 2017 Nella fattispecie in esame, la questione controversa riguarda i criteri per

Ici/Imu: l’agevolazione prevista per abitazione principale non può essere usufruita da coniugi che risiedono in Comuni diversi

Nella Sentenza 24538 del 4 novembre 2020 della Corte di Cassazione,la questione controversa riguarda la spettanza o meno delle agevolazioni