Roma, vandalizzato murale di Falcone e Borsellino

Roma, vandalizzato murale di Falcone e Borsellino

(Adnkronos) – Vandalizzato ieri pomeriggio il murale dedicato alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino nei giardini di piazza Bologna a Roma. Ignoti hanno imbrattato il murales con vernice rossa e scritte con spray nero contro l’Antimafia: “L’Antimafia tortura” e “Alfredo libero, no al 41bis” accompagnate dalla firma A cerchiata simbolo degli anarchici. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di piazza Bologna che hanno avviato le indagini e acquisiranno le immagini delle videocamere presenti in zona. 

“Si è trattato di un atto vile e ignobile – commenta all’Adnkronos la presidente del II municipio Francesca Del Bello – dettato dall’ignoranza e che abbiamo provveduto immediatamente a cancellare. Il murale verrà rifatto e con l’aiuto dell’autore Gojo stiamo pensando a una modalità che lo preservi dagli atti vandalici”. 

“Condanno con forza il nuovo atto di vandalismo fatto al murale che raffigura Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a piazza Bologna, che è stato imbrattato con vernice rossa e scritte incongrue e che nulla hanno a che vedere con la battaglia che i due giudici hanno portato avanti contro la mafia”, afferma l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor. 

“Non è nient’altro che un inaccettabile atto di teppismo, quale che ne sia la motivazione, e uno sfregio alla memoria di due importanti magistrati che hanno pagato con la vita la lotta contro la criminalità organizzata; un attacco alla cultura della legalità, per giunta il secondo a distanza di pochi mesi sulla stessa opera, e Roma non può tollerarlo. Il murale – ricorda Gotor – era già stato restaurato a gennaio alla presenza di associazioni, studenti e cittadini e lo sarà di nuovo. Ringrazio la presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, e l’assessore municipale alle politiche giovanili, Gianluca Bogino, per essersi prontamente attivati, nonché l’autore dell’opera, Paolo Colasanti in arte Gojo, per aver dato nuovamente disponibilità a restaurarla”. 

 


Related Articles

Minniti: “Fondazione Med-Or piattaforma al servizio del sistema Paese”

“Essere una piattaforma al servizio del sistema Paese”. Questo l’obiettivo della fondazione Med-Or del gruppo Leonardo indicato dal presidente Marco

Omicidio Willy, Gabriele Bianchi: “Non l’ho toccato con un dito”

(Adnkronos) – “Non sono io il responsabile della morte di Willy. In passato posso aver commesso errori, ma vi prego di

Pd, Letta: “Per noi momento più complesso di sempre”

(Adnkronos) – “Una nuova fase comincia a partire dall’opposizione, abbiamo cominciato a cambiare radicalmente, dobbiamo farlo ancora di più, nel

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.