Salman Rushdie, la fatwa di Khomeini che lo condannava a morte

Salman Rushdie, la fatwa di Khomeini che lo condannava a morte

(Adnkronos) – Salman Rushdie, 75 anni, diventò famoso in tutto il mondo con il suo libro “I figli della mezzanotte” nel 1981. Ma lo scrittore anglo indiano è stato anche uno dei primi intellettuali accusati di blasfemia contro l’Islam, con minacce di morte in seguito alla sua opera “I versetti satanici”, che lo hanno costretto a vivere nove anni nascosto sotto la protezione dei servizi britannici.  

A condannare a morte lo scrittore, fu una ‘fatwa” del leader supremo iraniano, l’ayatollah Khomeini, pronunciata il 14 febbraio 1986. L’Iran offrì anche 3 milioni di ricompensa per chi avesse assassinato Rushdie. In numerosi Paesi musulmani vi furono manifestazioni di protesta, con copie del libro ‘blasfemo’ bruciate in pubblico e librerie devastate. Rushdie, che allora viveva a Londra, fu messo sotto la protezione dei servizi di sicurezza britannici. Ma intanto il suo traduttore giapponese, Igarashi Hitoshi, fu assassinato nel 1991 e vari altri traduttori furono aggrediti, fra cui l’italiano Ettore Capriolo. Nel 2000, lo scrittore si è trasferito negli Stati Uniti, dove vive tutt’ora e ha acquisto la cittadinanza americana. Nel 2005, la fatwa fu rinnovata dall’attuale leader spirituale iraniano, Ayatollah Ali Khamenei. 

 


Related Articles

Elezioni 2022, Letta: “Video postato da Meloni su stupro è indecente”

(Adnkronos) – “Il video postato da Meloni su uno stupro è indecente e indecoroso. Invito tutti a fare una campagna

Pillola covid Pfizer, esperti: “Attenti a interazioni con altri farmaci”

Tutti potranno utilizzare la nuova pillola anticovid di Pfizer, in arrivo in Italia ad inizio 2022? Sul nuovo farmaco, l’antivirale

Covid oggi Abruzzo, 56 contagi e un morto: bollettino 12 ottobre

Sono 56 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 12 ottobre. Registrato inoltre un altro

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.