Scuole materne e Nidi: Anci chiede a Ministero P.A. di poter immettere in ruolo del personale in quelli gestiti dai Comuni

Scuole materne e Nidi: Anci chiede a Ministero P.A. di poter immettere in ruolo del personale in quelli gestiti dai Comuni

Con una Lettera inviata al Ministro per la Semplificazione e la P.A. Marianna Madia, il Presidente dell’Anci, Piero Fassino, ha chiesto l’emanazione di un provvedimento d’urgenza per procedere all’immissione in ruolo del personale a tempo determinato di Asili nido e Scuole per l’infanzia gestiti dai Comuni, “anche per arginare le conseguenze finanziarie per i Comuni stessi derivate dai contenziosi verso le Amministrazioni avviati da migliaia di dipendenti”.

Dopo aver richiamato la Circolare n. 3 del 2015 emanata dal Dicastero la scorsa estate su questo tema, Fassino ha posto l’accento sulla “recente decisione delle Sezioni unite della Cassazione dove si è affermato l’esonero del lavoratore dall’onere del danno nel caso in cui le Pubbliche Amministrazioni abbiano violato la normativa sulla reiterazione del contratti”. Da qui la richiesta, accompagnata da una proposta emendativa predisposta dagli Uffici tecnici dell’Anci.


Related Articles

Avanzo del Settore statale: a gennaio 2016 è pari a 4,6 miliardi di Euro

Il mese di gennaio 2016 si chiude con un avanzo del Settore statale di circa 4,6 miliardi di Euro, contro

Accesso alle schede di valutazione redatte dalla Commissione di gara: deve essere sempre consentito

Nella Sentenza n. 831 del 23 marzo 2017 del Tar Sicilia, la Società ricorrente ha partecipato sotto forma di Rti

Cariche individuali e collegiali dei Comuni: il punto della Corte dei conti Calabria sulla riduzione del 10% degli emolumenti

Nella Delibera n. 31 del 15 febbraio 2018 della Corte dei conti Calabria, vengono chieste delucidazioni rispetto all’applicazione dell’art. 1,