Separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo e funzioni di gestione amministrativa

Separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo e funzioni di gestione amministrativa

Nella Sentenza n. 434 del 14 agosto 2019 del Tar Abruzzo, la questione controversa riguardava l’illegittimità del provvedimento con il quale un Sindaco aveva intimato lo sgombero di terreni di proprietà dell’Ente occupati sine titulo da alcuni soggetti (i ricorrenti). I Giudici hanno affermano che le riforma introdotte dalla Legge n. 142/1990 e dal Dlgs. n. 267/2000 (Tuel) hanno comportato l’affermazione di un Principio generale in ordine alla distinzione delle funzioni, tra quelle di indirizzo politico e quelle di gestione dell’amministrazione pubblica, riservate queste ultime alle figure amministrativo-dirigenziali; considerato che l’attività di sgombero di proprietà comunali non ha il minimo contenuto “politico” trattandosi di attività di mera gestione, la competenza è propria del dirigente.


Related Articles

Processo di internalizzazione del “Servizio farmaceutico” e vincoli di spesa

Nella Delibera n. 78 del 14 dicembre 2015 della Corte dei conti Liguria, il parere in esame riguarda la materia

Quantificazione dei proventi derivanti da violazione del “Codice della Strada” per eccesso di velocità

Nella Delibera n. 323 del 26 settembre 2018 Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha chiesto un parere sul rispetto

Iva su raggruppamenti temporanei: le singole Imprese fatturano autonomamente i lavori di loro competenza alla stazione appaltante

L’Agenzia delle Entrate, con il Principio di diritto n. 17 del 17 dicembre 2018, è intervenuta in merito al regime

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.