Separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo e funzioni di gestione amministrativa

Separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo e funzioni di gestione amministrativa

Nella Sentenza n. 434 del 14 agosto 2019 del Tar Abruzzo, la questione controversa riguardava l’illegittimità del provvedimento con il quale un Sindaco aveva intimato lo sgombero di terreni di proprietà dell’Ente occupati sine titulo da alcuni soggetti (i ricorrenti). I Giudici hanno affermano che le riforma introdotte dalla Legge n. 142/1990 e dal Dlgs. n. 267/2000 (Tuel) hanno comportato l’affermazione di un Principio generale in ordine alla distinzione delle funzioni, tra quelle di indirizzo politico e quelle di gestione dell’amministrazione pubblica, riservate queste ultime alle figure amministrativo-dirigenziali; considerato che l’attività di sgombero di proprietà comunali non ha il minimo contenuto “politico” trattandosi di attività di mera gestione, la competenza è propria del dirigente.


Related Articles

Condanna del Responsabile dell’Ufficio “Casa” di un Comune per erogazione illecita di contributi

Corte dei conti – Sezione Prima Giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 115 del 30 maggio 2019 Oggetto: Condanna del

“Terzo Settore”: istituito il “Giorno del dono”, ricorrerà il 4 ottobre

Una nuova ricorrenza è stata istituita dalla Legge 14 luglio 2015, n. 110, pubblicata sulla G.U. m. 167 del 21

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.