Società “in house”: il regime speciale di “prorogatio” per la cessazione degli Amministratori

Società “in house”: il regime speciale di “prorogatio” per la cessazione degli Amministratori
  1. La disciplina speciale della “prorogatio

Nel Dl. 16 maggio 1994, n. 293, convertito con modificazioni dalla Legge 15 luglio 1994, n. 444, recante la “Disciplina della proroga degli Organi amministrativi”, è dettata una particolare disciplina in ordine a scadenza, “prorogatio” e ricostituzione degli “Organi di amministrazione attiva, consultiva e di controllo dello Stato e degli Enti pubblici, nonché delle persone giuridiche a prevalente partecipazione pubblica, quando alla nomina dei componenti di tali Organi concorrono lo Stato o gli Enti pubblici”.

Alla stessa fa oggi espresso riferimento anche il “Tusp” (Dlgs. n.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Enti Locali: confronto tra le regole del Patto e le regole di finanza pubblica previste nel Ddl. stabilità 2016

Anno 2015 “Patto di stabilità interno” Soggetti coinvolti 1)      Comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti situati nei territori delle

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a febbraio 2018

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 75 del 30 marzo 2018 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di febbraio

Società partecipate: in caso di danno causato da condotte illecite degli Amministratori, la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 15199 del 21 luglio 2015 la Corte di Cassazione statuisce che spetta al Giudice ordinario la competenza