Società “in house”: il regime speciale di “prorogatio” per la cessazione degli Amministratori

Società “in house”: il regime speciale di “prorogatio” per la cessazione degli Amministratori
  1. La disciplina speciale della “prorogatio

Nel Dl. 16 maggio 1994, n. 293, convertito con modificazioni dalla Legge 15 luglio 1994, n. 444, recante la “Disciplina della proroga degli Organi amministrativi”, è dettata una particolare disciplina in ordine a scadenza, “prorogatio” e ricostituzione degli “Organi di amministrazione attiva, consultiva e di controllo dello Stato e degli Enti pubblici, nonché delle persone giuridiche a prevalente partecipazione pubblica, quando alla nomina dei componenti di tali Organi concorrono lo Stato o gli Enti pubblici”.

Alla stessa fa oggi espresso riferimento anche il “Tusp” (Dlgs. n.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Conversione “Dl. Dignità”: le novità in materia di tempo determinato, somministrazione e licenziamento di interesse per le Società pubbliche

Con la conversione in Legge n. 96/2018 del Dl. n. 87/2018 (c.d. “Decreto Dignità”) sono state apportate alcune modifiche alla

Mobilità: per il 2015 ed il 2016 è riservata agli Enti di area vasta

Sono 4 le Sezioni regionali della Corte dei conti che si sono espresse recentemente sul tema dei bandi per procedure

Bilancio e ordinamento contabile: il contenimento della Spesa pubblica e il ruolo dei Revisori

Negli ultimi anni sono state approvate numerose disposizioni che hanno introdotto degli obblighi di riduzione e contenimento alle spese correnti