Società partecipate: l’indennità di risultato non è esclusa dai vincoli  posti dal “Decreto P.A.” in materia di compensi agli Amministratori

Società partecipate: l’indennità di risultato non è esclusa dai vincoli  posti dal “Decreto P.A.” in materia di compensi agli Amministratori

Con la Delibera n. 102 del 14 agosto 2015, la Corte dei conti Friuli Venezia Giulia fornisce chiarimenti in materia di compensi spettanti agli Amministratori di Società partecipate e all’assoggettamento dell’indennità di risultato ai vincoli normativi posti in materia.

La Sezione Friuli è chiamata a chiarire se l’indennità di risultato da attribuire per il raggiungimento di obiettivi di carattere economico e di carattere gestionale sia soggetta ai limiti posti per i compensi degli Amministratori delle Società partecipate da Enti Locali dall’art. 16, comma 1, lett. a) e b), del Dl. n. 90/14 (convertito in Legge n. 114/14), che ha modificato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Azienda speciale: riconoscimento del disavanzo di liquidazione

Nella Delibera n. 162 del 21 dicembre 2018 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha chiesto un parere sulla

“Codice dei Contratti”: le nuove modifiche introdotte dal “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”

Il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”, approvato con il Dlgs. n. 14/2019, prevede anche modifiche al Dlgs. n. 50/2016:

Assunzioni Assistenti sociali: Istruzioni operative per richiedere il contributo

Come indicato nel Decreto 4 febbraio 2021, n. 15, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con Nota n.