Società pubbliche: il rispetto del principio di riduzione dei costi del personale

Società pubbliche: il rispetto del principio di riduzione dei costi del personale

La disposizione principe in tema di politiche assunzionali e retributive (anche) delle Società a partecipazione pubblica locale totale o di controllo è contenuta nell’art. 18, comma 2-bis, del Dl. n. 112/08, convertito con modificazioni dalla Legge n. 133/08, che recentemente ha subìto importanti modifiche ad opera degli artt. 4, comma 12-bis, del Dl. n. 66/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 89/14 (“Decreto Irpef”) e 3, comma 5-quinquies, del Dl. n. 90/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 114/14 (“Decreto P.A.”)[1].

In virtù del riformulato comma 2-bis

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: confermate le Istruzioni relative alla rendicontazione del “5 per mille” destinato ai Comuni

Con un Comunicato pubblicato il 9 settembre 2020 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza

Welfare: al via i Questionari di Palazzo Chigi per individuare le buone pratiche dei Comuni in materia di Politiche per la famiglia

Il Dipartimento per le Politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con Anci e con il

Sblocco contrattazione pubblico impiego: firmato l’Accordo tra Ministero P.A. e Sindacati

Il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ha diramato nei giorni scorsi sul proprio sito istituzionale il testo