Sostituto d’imposta: costituiscono reddito i rimborsi spese ai dipendenti in smart working, se determinati in modo forfettario

by Redazione | 17/05/2021 10:51

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 328 dell’11 maggio 2021, è intervenuta di nuovo in materia di trattamento fiscale del rimborso spese ai dipendenti in smart working.

Nel caso di specie la Società istante, considerata l’emergenza “Covid-19”, al fine di garantire la continuità dell’attività aziendale ed allo stesso tempo tutelare la sicurezza e la salute del personale in relazione al contenimento del contagio dal virus, ha disposto che i propri dipendenti, dal mese di marzo del 2020, prestassero le loro mansioni presso il proprio domicilio attraverso il ricorso al c.d. smart working semplificato, ossia senza gli

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/sostituto-dimposta-costituiscono-reddito-i-rimborsi-spese-ai-dipendenti-in-smart-working-se-determinati-in-modo-forfettario/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/sostituto-dimposta-costituiscono-reddito-i-rimborsi-spese-ai-dipendenti-in-smart-working-se-determinati-in-modo-forfettario/