Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Nella Delibera n. 12 del 15 maggio 2017 della Corte dei conti Autonomie, viene chiesto un parere concernente l’applicabilità al personale in posizione di comando dei limiti di spesa di cui all’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/10, ed in particolare se,“…con riferimento alle prescrizioni contenute nell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, … la spesa relativa al personale utilizzato in posizione di comando esuli dall’ambito applicativo della richiamata disposizione normativa, trattandosi di operazione neutra che non incide sulla spesa pubblica complessivamente sostenuta dagli Enti coinvolti, ovvero se tale esclusione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti: approvata la Certificazione per chiedere i contributi per contenziosi connessi a Sentenze legate a calamità naturali

Con proprio Comunicato 25 novembre 2020, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha annunciato l’avvenuta approvazione del Certificato che

“Spending Review”: definite le modalità operative per il recupero delle somme dovute allo Stato dalle Province e Città metropolitane

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 163 del 14 luglio 2016 il Decreto Mef 5 luglio 2016, che stabilisce la

Tari: la quota fissa non deve essere cancellata dallo smaltimento autonomo dei rifiuti

Nella Sentenza n. 600 del 15 maggio 2017, il Tar Torino si esprime sul caso di una Società che conduce