Spese elettorali 2016: 45 milioni per i rimborsi agli Enti

Spese elettorali 2016: 45 milioni per i rimborsi agli Enti

Il Ministero dell’Interno, ricevuto il via liberadal Ministero dell’Economia, ha reso disponibili i restanti 45 milioni per il rimborso integrale delle spese elettorali 2016 sostenute dai Comuni, risorse sollecitate a più riprese dall’Anci. I Comuni non ancora in regola con l’invio dei rendiconti potranno regolarizzarsi comunicando alle Prefetture di riferimento le spese sostenute, in modo da ottenere i rimborsi nel più breve tempo possibile.

I rimborsi saranno effettuati dopo il censimento delle Prefetture di riferimento che, a loro volta, quantificheranno gli effettivi oneri ancora da rimborsare ai Municipi.


Related Articles

Scorrimento graduatorie: non utilizzabile per posti di nuova istituzione e differente profilo professionale

Nell’Ordinanza n. 7054 del 21 marzo 2018 della Corte di Cassazione, un Comune aveva utilizzato lo scorrimento della graduatoria di

Patto di stabilità interno 2014: emanato il Dm. sulla certificazione del rispetto degli obiettivi

E’ stato pubblicato il 16 marzo 2015 sul sito internet della Ragioneria generale dello Stato il testo del Dm. Mef

Progettazione opera pubblica: è nullo il contratto d’incarico se la Delibera a monte non prevede l’ammontare del compenso

Nella Sentenza n. 21763 del 27 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che, in applicazione del combinato