Spese per organizzare una manifestazione turistico-culturale: assolti alcuni Amministratori comunali dall’accusa di danno erariale

Spese per organizzare una manifestazione turistico-culturale: assolti alcuni Amministratori comunali dall’accusa di danno erariale

Corte dei conti – Sezione seconda giurisdizionale centrale d’appello – Sentenza n. 615 del 22 ottobre 2015

Oggetto:

Assoluzione di Amministratori comunali per la mancanza della prova del danno a seguito della maggior spesa sostenuta nella organizzazione di una manifestazione culturale-turistica: modifica della Sentenza di condanna della Sezione territoriale per la Campania n. 3649/2007.

Fatto:

In questo noto Comune turistico, nel 2002, la Giunta decide di organizzare una manifestazione turistico-culturale, affidando l’organizzazione ad una Cooperativa locale, con un costo previsto di Euro 100.000, poi lievitato ad Euro 117.000 e concluso, a consuntivo, ad oltre Euro 174.000. Inizialmente la spesa era

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Gettone di presenza ai Consiglieri comunali in conseguenza della loro partecipazione alla Conferenza del Capigruppo

Nella Delibera n. 113 del 9 ottobre 2017 della Corte dei conti Umbria, viene chiesto un parere sulla possibilità di

Debiti fuori bilancio: possibilità di coprirli mediante applicazione dell’avanzo di amministrazione disponibile

Nella Delibera n. 77 del 7 marzo 2016, la Corte dei conti Lombardia si è espressa in merito al quesito

Anac: pubblicati i prezzi di riferimento del servizio di ristorazione in ambito sanitario

Con Comunicato del 7 dicembre 2016, l’Anac informa che il Consiglio dell’Autorità ha approvato i prezzi di riferimento del servizio