“Split payment” ancora all’esame dell’Ue: la bocciatura del “reverse charge” sulla grande distribuzione non impatta ad oggi sulla P.A.

“Split payment” ancora all’esame dell’Ue: la bocciatura del “reverse charge” sulla grande distribuzione non impatta ad oggi sulla P.A.

Per sapere se il meccanismo dello “split payment” andrà incontro alla bocciatura da parte della Commissione europea analoga a quella riservata alla richiesta di estensione del “reverse charge” dell’Iva alla grande distribuzione, occorrerà aspettare.

Da Bruxelles infatti fanno sapere che il meccanismo della scissione dei pagamenti, introdotto dal comma 629 dell’art. 1 della Legge n. 190/14 (c.d. “Legge di stabilità 2015”), è ancora sotto esame. Permane dunque l’incognita sulla decisione dell’Ue rispetto alla legittimità dell’importante novità normativa che ha catalizzato l’attenzione degli Enti Locali e dei loro fornitori a partire dal 1º gennaio 2015.

 


Related Articles

“Pnrr”: pubblicata la Proposta di graduatoria per realizzare nuovi Impianti di gestione dei rifiuti urbani e ammodernare quelli esistenti

Sul sito del Ministero delle Transizione ecologica è stato pubblicato il Decreto del Dipartimento per lo Sviluppo sostenibile 30 settembre

Rti: la dichiarazione di impegno è elemento essenziale dell’offerta e non è modificabile con il “soccorso istruttorio”

Nella Delibera n. 118 del 10 febbraio 2021 dell’Anac, una Società (seconda classificata nella procedura per il completamento, riqualificazione e

“Covid-19”: pubblicate le nuove Linee-guida per la ripresa delle attività economiche e sociali

È stata pubblicata, sulla G.U. n. 136 del 9 giugno 20021, l’Ordinanza 29 maggio 2021, relativa all’adozione delle “Linee-guida per