Supporto gestione riscossione: se la responsabilità rimane in capo alla stazione appaltante non serve iscrizione Albo concessionari

Supporto gestione riscossione: se la responsabilità rimane in capo alla stazione appaltante non serve iscrizione Albo concessionari

Nella Sentenza n. 380 del 31 gennaio 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici vogliono stabilire se, rispetto alla gara in questione, fosse o meno necessaria l’iscrizione all’Albo nazionale dei Concessionari istituito dagli artt. 52 e 53 del Dlgs. n. 446/97.

L’oggetto dell’appalto in questione è l’attività di supporto alla gestione, accertamento e riscossione delle entrate tributarie, non anche l’affidamento di una concessione del “Servizio di gestione, accertamento e riscossione di Imposte e Tasse locali”. Dalla lex specialis si evince che il controllo e la responsabilità su tutte le attività di accertamento e riscossione rimane in capo alla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: novità in materia di “Fondo europeo per rifugiati”, rese note graduatorie e nuovi Avvisi

Sono stati pubblicati, sul sito web istituzionale del Ministero dell’Interno, 2 Comunicati-stampa datati 30 aprile 2014, relativi al “Fondo europeo

Imu: pubblicato il Decreto sull’esenzione dei terreni agricoli montani

E’ stato pubblicato in data 1˚ dicembre 2014 sul sito web istituzionale del Mef – Dipartimento delle Finanze, il Decreto

Le penali applicate nell’ambito di un contratto di appalto non possono essere contestate dinanzi al Tar

L’Impresa che intenda contestare il fondamento o la quantificazione delle penali applicate da un Ente non può rivolgersi al Tar,