Supporto gestione riscossione: se la responsabilità rimane in capo alla stazione appaltante non serve iscrizione Albo concessionari

Nella Sentenza n. 380 del 31 gennaio 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici vogliono stabilire se, rispetto alla gara in questione, fosse o meno necessaria l’iscrizione all’Albo nazionale dei Concessionari istituito dagli artt. 52 e 53 del Dlgs. n. 446/97.

L’oggetto dell’appalto in questione è l’attività di supporto alla gestione, accertamento e riscossione delle entrate tributarie, non anche l’affidamento di una concessione del “Servizio di gestione, accertamento e riscossione di Imposte e Tasse locali”. Dalla lex specialis si evince che il controllo e la responsabilità su tutte le attività di accertamento e riscossione rimane in capo alla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.